O Vendramini, guardaci

Archivio

T e M: Anonimo dell'Ottocento



 


O Vendramini, guardaci

dal ciel ove tu siedi
guarda e sorridi all'umile
drappel che qui tu vedi.
Vive la tua memoria

nei nostri petti ognor (2v).


E presto, Madre nostra,

i secoli vedranno

che, come in ciel beata, in terra ti diranno.

E pago il voto fervido

dei nostri cuor sar (2v).


Uniamo un canto ancora

al nostro Fondatore
che un'opera s grande
sostenne con amore

e conla Vendramini

gode lassnel ciel (2v).





 

Esci Home