Invocazione all'Amore

Archivio

di Elisabetta Vendramini


 

Amore Eterno,
accoglimi e donami
di amarti come desideri.

Tienimi ben stretta
nelle tue paterne braccia
in cui per sempre io mi abbandono.

Braccia divine,
ripiene di quanto mai
può desiderare un’anima
da te e per te creata,
non lasciatemi mai.

Siate sempre, finché vivo,
il luogo del mio riposo
in qualsiasi stato
penoso e doloroso
chiaro e tenebroso
in cui possa trovarmi.

Amore eterno,
esaudisci chi vuole te solo
nel tempo e nell’eternità!


 

Salva Segnala Stampa Esci Home